Ormai sta diventando una saga; le ultime novità lanciate sulla mainnet di Cardano sembra stiano causando non pochi problemi all’applicativo principe, il Daedalus Wallet.

Non so essere più specifico perché sinceramente mi è anche passata la voglia di andare a informarmi, chiedere e leggere sui forum o sui blog. Dopo vari tentativi mi sono in un certo senso arreso e ho pensato che forse cercare un ripiego a questa che ormai è possibile definire con una certa dose di precisione “schifezza”, sarebbe stato più semplice.

Così mi sono imbattuto in un articolo su Cryptominando di qualche mese fa che a occhio e croce poteva essere una soluzione: un light wallet Yoroi, che è possibile utilizzare sia in versione desktop che come estensione di Chrome (io sto provando quest’ultima anche perché non ho trovato traccia della versione desktop).

In Roadmap si parla anche di app per IOS o Android (ma non ho cercato quindi non so se esistono già, riporto solo ciò che è scritto sul sito).

Vi siete rotti come me di stare a lottare con i continui bugs di sincronizzazione e non solo? Bene, questo può fare al caso vostro, anche e sopratutto se siete in una fase di stallo ovvero non riuscite ad accedere al Daedalus e ne avete assoluta necessità, visto che è possibile fare la migrazione del wallet dallo stesso a Yoroi. Dovete solo avere salvate da qualche parte le 12 parole del backup per il vostro vecchio wallet.

Passerò ora a illustrarvi come fare.

Innanzitutto bisogna scaricare il software. Trovate il download nel sito ufficiale che ho linkato prima.

Una volta installata l’applicazione se ci cliccate e la avviate si aprirà una pagina web dove potete gestire le varie cose. E’ estremamente semplice quindi non credo ci saranno problemi per nessuno.

La prima cosa da fare è quella di creare un nuovo wallet. Quindi vi verrà chiesto di archiviare le 15 parole (qua sono 15 e non 12) e poi avrete normale accesso al wallet.

Una volta fatto questo potete trasferire i vostri fondi dal vecchio Daedalus a qui utilizzando le 12 parole chiave che spero abbiate salvato da qualche parte. Per fare questo dovete cliccare in alto a destra nella pagina web del wallet Yoroi sull’icona con le “corna”, per capirci. Vi si aprirà la seguente pagina:

Basta infine cliccare sul tasto sotto la scritta “No” e potrete fare la migrazione del vostro wallet utilizzando le 12 parole.

Detto questo consiglio di “prendere con le molle” tutto e di procedere soltanto se proprio dovete fare qualche operazione. Se non ne avete necessità potete benissimo aspettare. Inoltre vi consiglio di esplorare molto bene il sito ufficiale di Yoroi e di leggere le FAQ.

Per dirne una i due sistemi, pur essendo compatibili, hanno tipologie di indirizzi diversi e non è detto che un indirizzo di Yoroi venga “accettato” su tutti gli exchange. Non mi sono informato ulteriormente non avendone bisogno ma mi preme sottolineare questa cosa perché ai più potrebbe apparire scontata… beh, non lo è! Dunque prima di fare la migrazione informatevi su tutto; visto l’andazzo non si sa mai!

Un saluto a tutti! 🙂


This Article has Earned 3024 Tokens.
Total Reviews: 17, Average Rating: 5 out of 5
Your Reviews Today : 0 of 21 (resets every 24hrs CET)

Discussions

    1. voiceoff Post author

      I have tried many wallets of other cryptocurrencies and I have never found myself so bad! @cryptosdecrypted. A non-buggy option would be enough for me… Now I can sync with the blockchain but does not yet load the wallet (I did the restore but despite having synchronized I still can not access the wallet)…

      (0)

Reviews

Login Message Here!

Average Review Rating

5 / 5

No more reviews to load.